Ortona
Ortona
+39 085 9039330 Lun - Ven 09:00-13:00 / 14:30-18:30 Zona industriale Cucullo - Ortona (CH) - Italia
Certificati
ISO 9001:2015 - ISO 14001:2015
Certificato
ESCO
Certificato
BS OHSAS 18001:2007
Ricerca Certificati

EN 1090: LA SCELTA DELLA CLASSE DI ESECUZIONE

Che cosa si intende per classe di esecuzione?

La classe di esecuzione è l’ insieme classificato di requisiti specificati per l’esecuzione di un’opera di carpenteria metallica nel suo complesso, di un singolo componente o di un dettaglio di un componente, ovvero il livello di qualità commisurato alla sicurezza richiesta per quel componente nell’opera finale.

classediesecuzione1090en1090carpenteriacarpenteriemetallicametallichecertificazione

Determinazione della classe di esecuzione

La classe di esecuzione viene determinata in funzione di:

  • classe di conseguenza;
  •  categoria di servizio;
  • categorie di fabbricazione

Classe di conseguenza

Secondo l’Eurocodice 0 (UNI EN 1990:2006 Appendice B), si definiscono le seguenti Classe di Conseguenze:

Classe di conseguenze Descrizione Esempi di edifici e opere di ingegneria civile
CC3 = ALTA Gravi conseguenze in termini di perdita di vite umane o conseguenze economiche, sociali o ambientali molto rilevanti Gradinate, edifici accessibili al pubblico dove le conseguenze di danno sono alte (sala concerti)
CC2 = NORMALE Considerevoli conseguenze in termini di perdita di vite umane o conseguenze economiche, sociali o ambientali considerevoli Edifici residenziali e ad uso ufficio dove le conseguenze di danno sono medie (edifici per uffici)
CC1 = BASSA Irrilevanti conseguenze in termini di perdita di vite umane o conseguenze economiche, sociali o ambientali irrilevanti Edifici agricoli dove normalmente le persone non entrano (edifici di magazzino, serra,…)

 

Categoria di servizio

 

Secondo la UNI EN 1090-2:2011 – Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio (Parte 2: Requisiti tecnici per strutture di acciaio), Appendice B, si definiscono le seguenti categorie di servizio:

Categorie Criteri
SCI •       Strutture e componenti progettati solo per azioni quasi statiche (ad esempio edifici)

•       Strutture e componenti progettati per azioni sismiche nelle regioni a bassa attività sismica e in DCL

•       Strutture e componenti progettati per azioni a fatica da gru e carroponti (classe So) **

SC2 •       Strutture e componenti progettati per la resistenza a fatica in accordo alla EN 1993. Si tratta ad esempio di  strade, ferrovie e carriponte (quindi classi da SI a S9)**, strutture soggette a vibrazioni indotte dal vento, folla o macchinari in rotazione)

•       Strutture e componenti progettati per azioni sismiche nelle regioni a media o alta attività sismica e in DCM* & DCH*

* DCL; DCM, DCH: classi di duttilità secondo la EIM 1988-1

** per la classificazione di fatica delle gru. Vedi norme EN 1991-3 e 13001-1


Categorie di fabbricazione

Categorie Criteri
PCI •       Componenti non saldati fabbricati con qualsiasi classe di acciaio

•       Componenti saldati fabbricati con classe di acciaio inferiore alla S355

PC2 •       Componenti saldati fabbricati con classe di acciaio superiore alla S355 e oltre

•       Componenti essenziali per l’integrità strutturale che sono saldati in sito

•       Componenti forgiati a caldo o soggetti a trattamento termico in fabbricazione

•       Componenti di travature reticolari richiedenti tagli finali dei profilati